Una piscina in giardino vuol dire pomeriggi soleggiati trascorsi in acqua, letture sotto l’ombrellone, giochi in famiglia, serate con gli amici e bagni rigeneranti. Che la piscina sia a casa tua, o che ti debba occupare di come arredare la zona swimming di un hotel o di una struttura per il pubblico, in questo articolo puoi trovare qualche idea che può esserti utile per creare un ambiente funzionale, accogliente e di design.

Come arredare una piscina: l’importanza dello spazio circostante

Per scegliere il miglior arredamento per una piscina, è importante, per prima cosa, fare alcuni interventi e valutazioni preliminari sul contesto a disposizione.
Ecco qualche consiglio utile:

  • Sistema il verde circostante: taglia il prato se presente e pota eventuali cespugli, così potrai vedere bene l’ambiente ordinato e valutare al meglio come arredarlo.
  • Ricorda che dovrai pulirla spesso: tieni sempre a portata di mano gli attrezzi che ti serviranno per pulire l’acqua, per esempio il retino. Se lo spazio lo permette, puoi creare un piccolo capanno, in cui riporre anche altri attrezzi da giardino.
  • Doccia e servizi igienici, meglio vicini alla piscina: una doccia per rinfrescarsi e lavare il cloro e una toilette esterna per non dover entrare bagnati in casa possono essere una scelta comoda. Se la struttura lo permette, il nostro consiglio è quello di prevedere una zona dedicata a questo.
  • Prima di arredare la piscina, fai una pulizia profonda di tutto lo spazio: quando hai deciso il tipo di disposizione ldi spazio e arredamento, può essere utile pulire a fondo tutto l’ambiente esterno, per installare le forniture in un ambiente pratico e funzionale.

Ora che ti sei occupato dell’outdoor nel suo complesso, è il momento di scendere nei dettagli e vedere alcune idee di arredo per la tua piscina: creatività, a noi!

Idee creative e funzionali per arredare una piscina

Piante e fiori

Nella zona piscina, sì a tutto ciò che è arredo green. Per esempio, casi di terracotta con piante a cespuglio, rampicanti – tra le protagoniste dell’estate ricordiamo la bouganville – e aiuole fiorite che circondano lo spazio solarium. Se il contesto lo permette, il verdearredo può essere usato anche in modi più creativi, per esempio con piccole palme o alberi dalla chioma ricadente che circondano lo spazio.
Se la piscina è fuori terra, si possono circondare le pareti con vasi di piante o cespugli fioriti, così che non si veda il perimetro, spesso fatto di lamiere o plastica, e l’insieme risulti più gradevole.
Scegliere di arredare una piscina con il verde dà sicuramente soddisfazione, ma il nostro suggerimento è quello di informarsi bene anche sulla manutenzione delle piante, in modo da non rischiare di sporcare troppo l’acqua con eventuali foglie e fiori che cadono.

Sole e ombra

Se quando siamo immersi nell’acqua prediligiamo il sole, sicuramente fuori dalla piscina è importante avere anche zone in ombra. Consigliamo quindi di organizzare lo spazio in modo che, a bordo vasca, siano presenti aree in cui ripararsi, per esempio sotto una pergola bioclimatica o una vela ombreggiante.
Se si opta per una di queste soluzioni, si può anche prevedere di posizionarle proprio a bordo vasca, creando continuità tra zona “acquatica” e zona relax.

Lettini, ma non solo

Intorno alla piscina sicuramente si possono posizionare elementi di arredamento da esterno: lettini per prendere il sole, e anche sdraio, poltroncine, piccoli divani e cuscini, con l’accortezza di scegliere i rivestimenti in tessuto impermeabile. A seconda del contesto in cui si trova la piscina, si possono valutare anche amache, dondoli, poltrone a sacco o a nido, che saranno apprezzate anche dagli ospiti più piccoli

Usa il legno

Le pavimentazioni in legno si prestano molto bene a circondare una piscina, specialmente se fuori terra. Si può infatti costruire un soppalco intorno al perimetro, cosicché allo sguardo la piscina sembrerà interrata: sul soppalco stesso si possono poi posizionare lettini o altri elementi di arredo, ottenendo così un doppio vantaggio: gradevolezza alla vista, e funzionalità.

Piscina by night

Perché rinunciare al bagno di mezzanotte, o a una cena a bordo piscina? Con la giusta illuminazione – sia sott’acqua che all’esterno – la piscina può essere un ambiente da vivere anche di sera.
Per creare un’illuminazione creativa, si possono poi posizionare lanterne lungo il perimetro della vasca, fili di lucine appesi e anche lampade da terra: per esempio, si prestano molto bene a una zona piscina le lampade sferiche, che nella loro versione opaca creano un’illuminazione notturna affascinante e discreta.
Una cena a bordo piscina può poi essere servita tta su tavoli tradizionali, oppure in modi più casual: perché non scegliere tavoli bassi, attorno a cui sedersi con i cuscini impermeabili, per un sushi serale con un bicchiere di vino ghiacciato?

Se stai valutando come arredare una piscina, potrebbero esserti utili anche i nostri consigli sull’arredo da giardino: per qualunque necessità, e per ricevere una consulenza personalizzata, noi di Matera Arredi siamo disponibili per trovare insieme la soluzione più adatta al tuo outdoor.
E ora, pronti per un tuffo?