“Pergotenda”: molto probabilmente l’hai già sentita nominare e a grandi linee sai già di cosa si tratta. Il termine, in effetti, è entrato nell’uso comune da oltre dieci anni. Più precisamente dal 2008, ovvero da quando fu brevettata la prima pergotenda dall’azienda che ora ne detiene ufficialmente il marchio, Corradi. Se hai aperto Google e digitato “Pergotenda” o “Pergotenda Roma”, significa però che sei alla ricerca di informazioni, perché magari hai intenzione di installarne una e, prima di investire, vuoi avere un’idea chiara del prodotto e delle sue caratteristiche.

Ecco perché abbiamo deciso di raccogliere in questo articolo tutte le risposte alle domande che possono sorgere nella tua situazione. A partire dallo scopo con cui nasce la Pergotenda fino ai permessi necessari per costruirla, passando per caratteristiche tecniche, struttura, colori e così via.

Cos’è una Pergotenda?

Per Pergotenda si intende un sistema di copertura scorrevole a impacchettamento. Come ti abbiamo anticipato, la prima Pergotenda nasce da un progetto dell’azienda Corradi, nel 2008, con uno scopo ben preciso: rendere fruibile e godibile qualsiasi spazio esterno, in qualsiasi periodo dell’anno, anche in condizioni meteorologiche difficili come forte sole, pioggia o vento. Aumentando, inoltre, l’eleganza e l’accoglienza dell’ambiente.

A partire dalla prima Pergotenda Corradi, nel corso del tempo le Pergotende sono state ulteriormente sviluppate sotto ogni aspetto per garantire la massima efficienza di fronte a qualsiasi agente atmosferico e soprattutto per venire incontro a specifiche esigenze di arredo. Oggi vengono installate sia per impreziosire l’outdoor di abitazioni private sia per trasformare terrazze e giardini di locali e ristoranti in spazi esterni utilizzabili tutto l’anno.

Quanti tipi di Pergotenda esistono?

In oltre dieci anni sono state progettate decine di Pergotende, che differiscono per struttura, forma, design, materiali. La suddivisione principale, tuttavia, si opera fra addossata e autoportante.

Per addossata intendiamo una Pergotenda che appoggia a una parete. Come puoi immaginare, si tratta di una scelta perfetta nel caso il tuo obiettivo sia quello di creare un effetto di continuità fra l’outdoor e l’ambiente a cui la struttura si collega. La Pergotenda autoportante è invece completamente autonoma, sorretta da pilastri di materiale diverso a seconda delle tue preferenze (ne parliamo fra poco) e può essere quindi installata in qualsiasi zona del tuo spazio esterno.

Meglio una Pergotenda con movimentazione manuale o una Pergotenda motorizzata?

La risposta in questo caso è: dipende. Innanzitutto specifichiamo che la movimentazione del telo di copertura della Pergotenda può essere manuale o elettrica. Il più grande aspetto positivo delle Pergotende a movimentazione manuale è di certo il loro essere un prodotto al 100% ecosostenibile (fattore di rilevanza considerevole, soprattutto in questo periodo).

La Pergotenda motorizzata offre invece il grande vantaggio di poter effettuare l’apertura e la chiusura in velocità e naturalmente quella di non richiedere alcuno sforzo per farlo. In entrambi i casi, quando aperta, la copertura è impermeabile e garantisce il massimo riparo da sole, vento e pioggia.

Inoltre, se ciò che cerchi è l’opportunità di creare uno spazio esterno costantemente protetto da agenti atmosferici ostili, in qualsiasi periodo dell’anno, puoi optare per una Pergotenda con chiusura laterale, magari con vetrate o in pvc ermetico trasparente.

Quali materiali vengono utilizzati per realizzare una Pergotenda? Qual è il migliore?

La struttura portante delle Pergotende può essere realizzata principalmente in tre materiali: acciaio, alluminio e legno. Come per tante altre caratteristiche, non esiste una soluzione migliore delle altre: dipende sempre dal tipo di progetto che vuoi realizzare, dalle tue esigenze e dalle tue aspettative.

Di certo tutti e tre i materiali presentano specifici vantaggi: acciaio e alluminio sono ad esempio molto resistenti e richiedono pertanto una manutenzione minore. L’acciaio, in più, consente di realizzare strutture molto grandi, in grado di coprire ampi spazi. Il legno, invece, permette di creare ambienti caldi, confortevoli ed emozionanti, in straordinaria sintonia con il verde di un giardino ben curato.

Posso personalizzare la mia Pergotenda?

Naturalmente sì. Le Pergotende nascono per integrarsi perfettamente con l’ambiente che le ospita e l’ampia possibilità di personalizzazioni rappresenta perciò un punto di forza straordinario di queste strutture. A partire dal colore del tendaggio: più chiaro, per risaltare la luminosità dei tuoi spazi e creare una sensazione di ampiezza, o più scuro, quando hai necessità di adeguarlo alla tonalità delle mura. Idem per i colori della struttura, che può essere verniciata seguendo le stesse indicazioni.

E c’è di più: anche l’illuminazione delle Pergotende è personalizzabile. Preferisci la semplicità dei punti luce e dei faretti led o lo stile dell’illuminotecnica avanzata? Non ti resta che scegliere!

Quali permessi occorrono per installare una Pergotenda?

Le Pergotende sono strutture dal tetto retrattile, che a volte possono anche non essere ancorate al terreno e pertanto non considerate in grado di aumentare la volumetria di un immobile. Questo fa sì che spesso la loro installazione non richieda autorizzazioni o permessi di alcun tipo.

Risulterebbe necessario in tutta probabilità un permesso specifico qualora la Pergotenda dovesse essere installata in una zona con vincoli paesaggistici o architettonici, o nel caso in cui la sua destinazione d’uso fosse commerciale (ristorante o locale).

Pergotenda Roma: Matera Tende ti affianca dalla fornitura all’installazione

Installare una Pergotenda significa compiere un’importante scelta di stile per la tua casa o la tua attività, per trasformare l’outdoor in un ambiente incantevole ed elegante, che potrai goderti (o far godere ai tuoi clienti) in ogni periodo dell’anno. Noi di Matera Tende, rivenditori Master Corradi Pergotenda Roma e da anni leader nel settore delle tende da sole Roma, abbiamo a cuore il risultato finale e naturalmente la tua completa soddisfazione.

Per questo scegliamo di seguirti in ogni fase dell’installazione, dal sopralluogo tecnico del nostro team specializzato alla progettazione con i nostri architetti, dalla fornitura al montaggio e anche oltre, con un servizio di assistenza per manutenzione ordinaria e straordinaria.

Puoi parlarci del tuo progetto quando vuoi, o venendoci a trovare presso la nostra sede a Roma, in via Vincenzo Davico 78, o chiamandoci al numero 06 50916198.
Ti aspettiamo!